LaC Europa: Diamo voce all'Europa

IL PROGETTO

Sono ormai diversi anni che la Commissione Europea monitora la percezione pubblica dei fondi strutturali e l’influenza che questi esercitano sull’opinione che i cittadini hanno dell’UE. Nonostante l’Italia sia seconda per fondi europei ricevuti, le ricerche quantificano in appena il 41% la quota di cittadini che giudicano positivamente l’impatto dei fondi strutturali sul loro territorio.

E’ il valore in assoluto più modesto registrato nei 28 paesi membri, a fronte di una media europea del 75%. Addirittura, solo il 5% degli italiani dichiara di aver percepito i benefici diretti di un progetto finanziato da Bruxelles.

Proprio per questo motivo, riteniamo che sia necessario raccontare quanto l’Europa stia facendo nel Mezzogiorno ed in particolare nelle regioni di Calabria, Basilicata e Sicilia. Il senso di questo progetto è quello di avvicinare, utilizzando tutte le possibilità e i linguaggi comunicativi del Gruppo Pubbliemme, i cittadini all’Europa e l’Europa ai cittadini.

Per colmare questo gap comunicativo nasce il progetto LaC Europa: un progetto unico nel suo genere, che mischia linguaggi e media per raggiungere target diversificati, passando dal web ai social network, dalla carta stampata ai piani di comunicazione outdoor fino ad arrivare alla televisione ed agli aeroporti internazionali.

LAC EUROPA IN CINQUE PUNTI:

PERCHÉ UN NUOVO SITO CHE PARLA DI EUROPA? Semplice: perché non possiamo non dirci europei. Non possiamo permettere all’euroscetticismo di minare le basi del sentire comune e dello sviluppo armonico di tutti i Paesi

 IN ITALIA, IL 43% DEGLI INTERVISTATI SI DEFINISCE “EUROSCETTICO”. Contro la disinformazione, LaC Europa racconterà dal Sud quanto fatto in Calabria, Basilicata e Sicilia grazie alle risorse comunitarie. (fonte: Eurobarometro, settembre 2018)

 LAC EUROPA, ESPRESSIONE DEL NETWORK LAC, è proprietà del Gruppo Pubbliemme, hub nazionale di comunicazione e media. A Bruxelles, dove ha sede, si è aggiudicata una call della Dg Regio dell’Unione.

 IL SITO, VEICOLA LE STORIE di chi ha usufruito di risorse comunitarie, ospita gli eurodeputati eletti a Strasburgo, gli eventi che da Bruxelles si riflettono sui territori, e quelli attivati.

 LAC EUROPA, WORK IN PROGRESS IN CONTINUO AGGIORNAMENTO, racconterà l’Europa 2019/2020. Illustrando le migliori possibilità espresse, punta ad istillare una domanda fondante, nelle nostre coscienze: COSA POSSIAMO FARE NOI, PER L’EUROPA?



IL BANDO

“Sostegno a misure di informazione relative alla politica di coesione dell’UE”

Con il presente invito a presentare proposte la Commissione europea intendeva selezionare i potenziali beneficiari per l’attuazione di alcune misure di informazione cofinanziate dall’UE. L’obiettivo principale era fornire sostegno alla produzione e alla diffusione di informazioni e contenuti relativi alla politica di coesione dell’UE , nel rispetto della completa autonomia editoriale degli attori coinvolti.

Gli obiettivi specifici erano i seguenti:

  • promuovere e agevolare una migliore comprensione del ruolo della politica di coesione nel fornire
    sostegno a tutte le regioni dell’UE;
  • diffondere la conoscenza dei progetti finanziati dall’UE, in particolare mediante la politica di
    coesione, e del loro impatto sulla vita dei cittadini;
  • diffondere informazioni e incoraggiare un dialogo aperto sulla politica di coesione, sui suoi risultati,
    sul suo ruolo nel realizzare le priorità politiche dell’UE e sul suo futuro;
  • incoraggiare la partecipazione civica alle questioni relative alla politica di coesione e promuovere la partecipazione dei cittadini alla definizione delle priorità per il futuro di questa politica.
 Per approfondire visita il sito: www.laceuropa.it

Nonostante l’Italia sia seconda per fondi europei ricevuti, le ricerche quantificano in appena il 41% la quota di cittadini che giudicano positivamente l’impatto dei fondi strutturali sul loro territorio.Per colmare questo gap comunicativo nasce il progetto LaC Europa: un progetto unico nel suo genere, che mischia linguaggi e media per raggiungere target diversificati, passando dal web ai social network

INVESTI NELLA BUONA COMUNICAZIONE.
PER TE MILLE VANTAGGI.