Le donne salveranno il mondo, al via la campagna di LaC per l’8 marzo

Chi salverà il mondo, se non le donne? Saranno loro, l’altra metà del Cielo, a mettere al sicuro la bellezza, il sentimento, la poesia, l’amore, dai pericoli del nostro tempo, che a volte sembra così materialista.
Ci penseranno le donne a restituire calore e colore a questi giorni di freddo inverno, più rigido e grigio del solito, che solo la promessa di primavera aiuterà a salutare con un sorriso. E lo faranno, come sempre, in occasione della festa dell’8 marzo, primo anticipo di bella stagione.

Le origini

La ricorrenza nasce nel 1909 negli Stati Uniti con una forte connotazione politica. Una giornata internazionale che doveva celebrare le lavoratrici di tutto il mondo su iniziativa del Partito socialista americano, ripresa nel 1910, a Copenaghen, durante la Conferenza internazionale delle donne socialiste, e assunta come festa mondiale dopo il 1921, in occasione della Seconda conferenza delle donne comuniste (Mosca, 1921). Oggi, a distanza di un secolo dopo, la festa aggiunge alla sua componente egualitaria la dolcezza d’una ricorrenza amorevole.

Tutte le donne del Gruppo

E proprio su questa dualità, fatta di cuore e forza, diritti e passione, il Network LaC del Gruppo Pubbliemme Italia ha incentrato un’apposita campagna di sensibilizzazione e comunicazione, destinata ad animare e coinvolgere tutti i suoi media. Un omaggio rivolto a tutte le donne, e perfettamente in linea con la natura stessa dell’azienda. Da sempre infatti l’hub di editoria, comunicazione e media, riserva alla componente femminile un posto strategico: ne potenzia visione e sensibilità, forza e determinazione, intuito e tenacia. Le donne sono una presenza fondante, una punta di eccellenza, una testimonianza concreta di garanzia e rispetto delle politiche di genere. Rivestono ruoli apicali ad ogni livello organizzativo. Gestiscono con autorevolezza e dedizione uffici e risorse umane, complessità e prospettive, sinergie e finanza. Le troviamo negli uffici delle varie direzioni, in quelli di comunicazione strategica e pianificazione, in ogni espressione del network, on stage e nel back stage, on air ed in studio, in redazione e dietro la telecamera, sul campo e al desk della redazione, nella cabina tecnica ed in quella di regia.

Per approfondire leggi l’articolo completo su www.lacnews24.it (link di riferimento)
Chi salverà il mondo, se non le donne? Saranno loro, l’altra metà del Cielo, a mettere al sicuro la bellezza, il sentimento, la poesia, l’amore, dai pericoli del nostro tempo, che a volte sembra così materialista. Ci penseranno le donne a restituire calore e colore a questi giorni di freddo inverno, più rigido e grigio del solito, che solo la promessa di primavera aiuterà a salutare con un sorriso.

Guarda il video

INVESTI NELLA BUONA COMUNICAZIONE.
PER TE MILLE VANTAGGI.